Versioni del sito

Accesso radido ai contenuti

News

Farmaci

Emergenza Covid-19: Poste Italiane anticipa i pagamenti delle pensioni

Un’ordinanza del 20 marzo 2020 del Capo de Dipartimento di Protezione civile stabilisce una nuova modalità per il pagamento dei trattamenti pensionistici, degli assegni, delle pensioni e delle indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili.

Tale misura, che anticipa i pagamenti di queste prestazioni, viene introdotta per le mensilità di aprilemaggio e giugno 2020 e serve per organizzare la distribuzione delle prestazioni previdenziali in modo da rispettare le disposizioni in vigore per contenere l’emergenza epidemiologica da COVID-19 ed evitare assembramenti agli sportelli postali e così tutelare le persone più esposte, come anziani e i dipendenti stessi delle Poste, dal rischio contagio.

Le pensioni saranno accreditate il 26 marzo e ritirabili da oltre 7000 Postamat, senza bisogno di andare ad uno sportello,  per chi sia in possesso di un libretto di risparmio, di un conto Bancoposta o di una Postepay Evolution.

Per chi invece ha necessità di entrare in possesso della pensione in contanti e quindi recarsi allo sportello postale per il ritiro, è stata organizzata una turnazione alfabetica:

– dal 26 al 31 marzo 2020 per la mensilità di aprile 2020;
– dal 27 al 30 aprile 2020 per la mensilità di maggio 2020;
– dal 26 al 30 maggio 2020 per la mensilità di giugno 2020.

Calendario di aprile in ordine alfabetico in base al cognome:

  • dalla A alla B giovedì 26 marzo
  • dalla C alla D venerdì 27 marzo
  • dalla E alla K la mattina di sabato 28 marzo
  • dalla L alla O lunedì 30 marzo
  • dalla P alla R martedì 31 marzo
  • dalla S alla Z mercoledì 1 aprile.

Qui i dettagli del calendario per gli uffici postali aperti a giorni alterni.

Poste raccomanda di entrare negli uffici postali esclusivamente per il compimento di operazioni essenziali e indifferibili, in ogni caso avendo cura, ove possibile, di indossare dispositivi di protezione personale; di entrare in ufficio solo all’uscita dei clienti precedenti; tenere la distanza di almeno un metro, sia in attesa all’esterno degli uffici che nelle sale aperte al pubblico.

Per info: www.posteitaliane.it – www.protezionecivile.gov.it

Fonte: www.disabili.com

Torna indietro


Menu secondario
Osservatorio Servizi per il lavoro E-Learning Ierfop
Risponde

Iscriviti alla nostra
newsletter

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter! Riceverai gli aggiornamenti sulle notizie e sulle attività promosse della Ierfop.

Modulo di registrazione alla newsletter
In riferimento al D. Lgs. 196/2003, i Suoi dati saranno trattati da IERFOP al solo fine dell'invio della newsletter, con estrema riservatezza, e non verranno divulgati.


Torna su